Baccarat

Il Baccarat è il gioco di carte in cui i giocatori cercano di ottenere il numero maggiore di punti usando due o tre carte. In precedenza il baccarat era considerato il gioco dei nobili, anche adesso le puntate sono abbastanza alte. In originale il gioco si svolgeva tra i giocatori, ognuno dei quali poteva decidere da solo se deve prendere la terza carta o no. Attualmente la versione del gioco che viene giocata nei casinò è conosciuta come mini baccarat o punto banco. Nel casino il giocatore gioca contro il dealer e la decisione della terza carta e strettamente regolamentata. L’origine del baccarat non è ancora definita. È veramente difficile trovare la fonte di questo gioco perche le sue varietà le possiamo trovare in molti paesi. In Italia il gioco è chiamato “Punto Banko” (proprio questo nome si può trovare anche adesso nei casinò), in Francia si chiama “chemin de fer” (“ferrovia”), negli altri paesi si può incontrare il nome “nove” o “Macao”. Secondo una delle versioni della nascita del baccarat il gioco è basato sul rituale etrusco del culto dei nove Dei, quando il lancio dei dadi determinava il destino della vergine. Se uscivano le cifre 8 o 9, essa diventava una sacerdotessa, con 6 o 7 a lei era vietato partecipare in qualsiasi cerimonia religiosa, se la cifra era inferiore a 6 lei doveva annegare in mare. Lo schema del gioco è rimasto più o meno lo stesso fino ai nostri giorni, solo che la posta del gioco è diventata meno drammatica. Inizialmente nel Medioevo si giocava a baccarat con le carte Taro. Poi nell’anno 1490 il gioco è arrivato in Francia e rimase per tanti anni il divertimento principale dell’aristocrazia. Si giocava a baccarat esclusivamente negli alti livelli della società. Fino adesso per la maggior parte dei giocatori il baccarat è associato con le puntate alte e i giocatori ricchi che siedono ai tavoli separati nelle zone VIP del casinò e pagano decine di migliaia di dollari a partita. Tale reputazione del gioco spaventava i giocatori medi ma ora la situazione sembra essere cambiata, molti hanno apprezzato tutte le dignità del gioco: la sua semplicità e solo pochi vantaggi del casinò durante il gioco. Un considerevole contributo per il riconoscimento del gioco lo hanno dato i casinò online con quali i giocatori possono accedere ad un gioco prestigioso al quale non avrebbero probabilmente mai avuto il privilegio di giocare in un casinò tradizionale. La versione del baccarat online è ormai accessibile a tutte le classi sociali grazie alla possibilità di giocare facendo puntate basse. Praticamente tutti i casinò online propongono dei giochi gratuiti affinché i giocatori alle prime esperienze possano accostarsi ed allenarsi a giocare a baccarat online prima di puntare soldi veri. Inoltre, molti siti online di baccarat offrono generosi bonus e offerte ai giocatori. Infine, negli online casinò è possibile consultare tutorial gratuiti sul gioco. Le regole del gioco. Il baccarat non richiede nessuna abilità, ma semmai una lunga consuetudine con il gioco stesso; un’eccellente memoria e una buona conoscenza delle regole delle probabilità possono essere determinanti. Il baccarat si gioca con sei mazzi di carte francesi privi di jolly: in totale servono dunque 312 carte. Al gioco possono partecipare quanti giocatori desiderano, teoreticamente anche in numero illimitato; ma di essi soltanto tre vi prendono parte attiva; tutti gli altri si limitano ad effettuare puntate con la possibilità di vincere o di perdere ma senza prendere direttamente parte allo svolgimento del gioco. I tre giocatori attivi sono il “banchiere” (che nel casinò è croupier) e altre due persone (“punte”) che siedono rispettivamente una a sinistra e altra a destra del “banchiere”. Gli altri giocatori chiamiamo “passivi”. Lo scopo del gioco è cercare, con le carte di cui dispongono i giocatori, di realizzare 9 punti o di avvicinarsi il più possibile a tale punteggio, tenendo presente che quando il valore delle carte in mano è 10 o superiore a 10 bisogna detrarre da tale valore 10 punti. Le carte hanno seguenti valori: ogni carta dall’asso al 10 vale per quello che è il suo valore facciale: l’asso cioè vale 1, il 2 vale 2, il 3 vale 3 ecc. Le figure valgono tutte 10 punti. I semi non hanno rilevanza. Per esempio: un giocatore ha in mano un 7 e un 8, quindi, il suo punteggio è 5 (8+7=15, 15-10=5). In seguito sono spiegate le regole della versione del gioco più preferita nei casinò online Mini-baccarat. Si gioca in due: il giocatore contro il casinò. Si può puntare sul “Gicatore” (“Player”), sul “Banco” (“Bank) o sul “Pareggio” (“Tie”). All’inizio del gioco i partecipanti ricevono ciascuno due carte. In casi particolari può essere distribuita la terza carta al giocatore, al croupier o a entrambi. Il partecipante (giocatore o croupier) che ottiene 9 punti vince. Se il giocatore accumula 8 punti e il croupier un punteggio inferiore, vince il giocatore. Se nessuno di entrambi non ha raggiunto 8 o 9 punti, è possibile ricevere la terza carta. La regola della terza carta definisce quando al giocatore o al croupier viene distribuita la carta aggiuntiva al gioco di baccarat. Se il giocatore con le sue prime due carte ha da 0 a 5 punti, riceve la terza carta, se esso ha più di 5 punti, non la riceve. Se il croupier ha ottenuto con le prime carte da 0 a 4 punti, gli viene distribuita la terza carta, se ha più di 5 punti, no. In caso quando il croupier ha 5 punti, la decisione della terza carta viene presa secondo le carte del giocatore. Alla fine vince la puntata chi ha ottenuto il punteggio più alto. In caso di punteggio del giocatore e del croupier sono uguali vince la puntata “pareggio”. • La puntata sul giocatore è pagata 1:1. • La puntata sul banco è pagata 1:1 (detraendo le commissioni del 5 %). • La puntata sul pareggio è pagata 9:1 o 8:1. Strategia di gioco del baccarat Non bisogna dimenticare che il baccarat è prima di tutto un gioco di fortuna, ci sono però alcune cose importanti che vale assolutamente la pena sapere se si vuole giocare a baccarat realizzando un certo profitto. Come tutti i giochi d’azzardo il baccarat attirava sempre molti amatori di vari strategie che speravano di trovare una strategia vincente del gioco. A causa della scelta limitata delle puntate la maggior parte delle strategie prevede solo il cambiamento di valore delle puntate secondo il risultato del gioco precedente (aumento o riduzione della puntata). Tali sistemi comprendono il sistema di D'Alembert, Donald Nathanson, Whittaker e il più famoso di Martingale. L’essenza di questi sistemi è che la vincita dovrebbe coprire tutte le scommesse perse, perche le perdite accumulate vengono eliminate dalla sospirata vincita. Secondo la sistema di Martingale, per esempio, dovete raddoppiare le puntate dopo ogni perdita, dopo aver vinto dovete tornare alla puntata iniziale. Un’altra strategia del baccarat consiglia di puntare sul banco più che puntare sul giocatore o sul pareggio, poiché secondo le statistiche la mano del banco ha un piccolo vantaggio, vincendo un po’ più della mano del giocatore. Così per vincere con più probabilità si dovrebbe sempre scommettere sul banco. I pareggi nel baccarat sono molto rari (la statistica dice 9:1), perciò è sconsigliato puntare su questa scommessa. Allora usando la strategia che vi sembra più convincente, non dimenticate che il baccarat online è anche un ottimo divertimento che con un pizzico di fortuna può portare a grandi vincite.